Thierry Crouzet

Traduzione automatica dal francese

Conosci Candice? Questa è l'eroina di una delle serie francesi più viste , il più esportato. Incarnato dall'attrice Cécile Bois Candice è un poliziotto empatico, che risolve gli affari con talento più che con deduzioni a Sherlock Holmes.

Negli ultimi anni, Candice vive a casa. Un giorno, un ragazzo suona alla mia porta. Doveva essere nel 2013, tempo delle riprese della stagione 2. Mi spiega che è scout e cerca posti per una serie girata su Sète. "Vuoi affittare la tua casa? Non è male, forse un po 'moderno rispetto a quello che stiamo cercando, ma davvero non male, con una vista magnifica. "

Non salto di gioia, lo sorprende un po ', di solito gli spettatori sono quasi pronti a tutto per vedere il loro interno in un film. Non guardiamo la TV, anche quando mi capita di essere lì per parlare di uno dei miei libri (ne ho parlato principalmente Mi sono disconnesso nel 2012, molte squadre sono venute a casa).

Il cercatore mi dice che il nostro soggiorno potrebbe essere la scena di un crimine e che le scene di sesso potrebbero essere girate nella nostra stanza. Mi chiede se questo ci disturberebbe. Sono scoppiato a ridere. Le cose rimangono lì.

Nel 2014, torna a trovarci. Ci dice che sta ancora pensando a noi, che sta aspettando che uno degli episodi si adatti alla nostra cornice. Ci chiede se ci interessa ancora. La mia risposta è pragmatica: "Se paghi bene. "

All'inizio del 2015, ritorna. Spiega che per la stagione 4, Candice si muove, volendo avvicinarsi a Sète. Pensa che potrebbe vivere con noi. Mi fa ridere. Non ho mai visto la serie, ma mi sembra che la nostra baracca ipermoderna non sia affatto un poliziotto provinciale. "Adatteremo l'arredamento, cambieremo l'arredamento. "

Le mie condizioni rimangono le stesse. I team vanno avanti e indietro, e poi un giorno la produzione ci fa un'offerta, piuttosto corretta. Ad essere onesti, affittare una casa per una serie è molto più che pubblicare un romanzo che non raggiunge il massimo delle vendite. Non ho fatto troppo duro. Per l'anno scolastico 2014, il mio Eratostene era caduto nel limbo. Postato qualche mese fa, Il gesto salvifico veniva tradotto in una dozzina di lingue, ma avevo ceduto i miei diritti a una fondazione.

L'accordo era abbastanza semplice: quattro volte l'anno, a maggio, settembre, ottobre e gennaio, la casa sarebbe stata utilizzata per circa una settimana: due giorni per trasferire i nostri mobili e impostare la scena, due o tre giorni di riprese, due giorni per rimetti in ordine la casa.

I decoratori sono sbarcati per la prima volta a maggio 2015. A poco a poco ci siamo conosciuti. Dalle riprese alle riprese, siamo diventati quasi intimi, bevendo caffè sulla terrazza, pranzando insieme, parlando di tutto e niente.

Durante le riprese, restiamo a casa di mia madre. Vado solo durante le pause per nutrire i gatti. La prima volta, che shock. La casa era piena di attrezzi, telecamere, proiettori, cavi, impalcature. Preferisco non essere presente in questi momenti, quando una sessantina di persone si affrettano a casa.

Ho assistito solo a una scena, un giorno chiamato in emergenza perché il telecomando di una tenda era stato perso. Ho avuto solo il tempo di andare al buio. Tutti tacciono. Candice era con i suoi figli e il loro cane. Ho schivato il più velocemente possibile. D'altra parte, mi piace trovare squadre per i pasti sotto il tendone del loro ristorante itinerante. È una grande famiglia e, nel corso degli anni, ho imparato a conoscere tutti, tranne gli attori.

Non ho mai fatto un passo verso di loro. Senza dubbio sono troppo orgoglioso. Non so cosa potrei dire loro, soprattutto non che li ammiro perché non li ho mai visti sullo schermo. Allo stesso tempo, il nostro lato artista dovrebbe essere in grado di avvicinarci.

So che Cécile Bois ama la casa. Inoltre, a tutti sembra piacere. A volte sento i fan dello show parlare di chi non sa che è a casa. Anche la mia casa è diventata quella di Candice. Sembra persino che contribuisca al crescente successo della serie. Oserei immaginare che ci sia una connessione tra lo stile di questa casa e lo stile dei miei libri, forse la stessa luce li attraversa.

La casa è così popolare che France 2 ha deciso di girare in prima serata con gli attori della serie a settembre 2019. Mentre la produzione stava preparando le riprese, ero seduto su una delle sedie a sdraio, io Ascoltavo i discorsi tecnici, dicendomi che tutto ciò sarebbe finito un giorno in uno dei miei libri. Mi sono alzato, sono uscito, ma ogni volta che sono tornato ad ascoltarli, mi ha detto che la mia casa è il luogo di una finzione che potrebbe diventare essa stessa una finzione.

Finalmente è tutto romantico. Ho costruito la mia casa pensando a quelle di Le Corbusier, ma anche a quelle progettate da Franquin in Spirou & Fantasio . È la casa di uno scrittore, con il suo muro di libri, una casa per farmi uno scrittore, almeno per darmi l'illusione di essere.

Forse tutte le case hanno questa vocazione per renderci i personaggi della nostra vita. Ci modellano tanto quanto noi li modelliamo. È un po 'come se vivendo nell'immaginazione avessi attirato l'immaginazione a casa mia, come se Candice fosse stata intrappolata in un buco nero che scavo da decenni e che non ci vuole peso solo molto lentamente. Forse non vivo in questa casa, ma solo nei miei testi, che questa casa è solo un elemento di scenario, da sempre.

Questo legame tra realtà e finzione funziona per me. Cosa è vero, cosa è inventato? Continua a farmi questa domanda Mio padre, questo assassino , un romanzo su mio padre, sulla nostra relazione, è un romanzo, non potrebbe essere una storia, non credo nella possibilità della storia, qualsiasi narrazione implica una forma di invenzione, non perché è necessario semplificare, rendere intelligibile, già vedere chiaramente se stessi mentre si scrive. Quindi diciamo, ne parliamo persino, anche la mia casa è una favola, soprattutto perché nell'immagine appare diversa da quella che è.

Ma maison
Casa mia
Ma bibliothèque
La mia biblioteca
Ma vue
La mia opinione